ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran,Khamenei attacca gli Stati Uniti."L'accordo sul nucleare non ci piegherà"

Le politiche statunitensi in Medio Oriente sono distanti 180 gradi da quelle dell’Iran. A pochi giorni dall’annuncio dello storico accordo sul

Lettura in corso:

Iran,Khamenei attacca gli Stati Uniti."L'accordo sul nucleare non ci piegherà"

Dimensioni di testo Aa Aa

Le politiche statunitensi in Medio Oriente sono
distanti 180 gradi da quelle dell’Iran. A pochi giorni dall’annuncio dello storico accordo sul nucleare iraniano la guida suprema Ali Khamenei ribadisce la linea politica del Paese.

“La nostra politica nei confronti dell’arroganza del governo statunitense non cambierà” ha dichiarato Khamenei durante la preghiera per la fine del Ramadan, che si è comunque congratulato con l’esecutivo di Teheran per lo storico risultato. La guida suprema ha comunque avvisato:“Non ci sarà alcun abuso di questo testo e l’Iran non cederà alle richieste degli Stati Uniti. Continueremo a supportare i nostri amici nella regione: i popoli oppressi della Palestina, dello Yemen, quello del Siria e il suo Governo e poi il popolo e il governo iracheno e quello del Barhein”.

Le parole del leader spirituale iraniano sono arrivate direttamente a Washington, dove Obama, già sottopressione per le critiche dei repubblicani e di Israele ha replicato con un messaggio tv diretto alle famiglie statunitensi.

“Questo accordo elimina le minacce che l’Iran pone ai Paesi vicini? No” ha dichiarato Barack Obama “Ma garantisce qualcosa che fino ad oggi nessuno era riuscito a garantire: ovvero elimina il rischio che Teheran abbia armi nucleari. Ed è questo il nostro interesse principale”.

Per entrare in vigore l’accordo raggiunto a Vienna tra l’Iran e la comunità internazionale deve ancora superare l’ok del Congresso statunitense e del Parlamento e Congresso della sicurezza iraniani.