ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Violenti incendi in tutta la Grecia, minacciata Atene

Dopo il fuoco politico, veri incendi scoppiano alle porte di Atene e nel sud del Peloponneso. Torna l’incubo del 2007, quando morirono 80 persone

Lettura in corso:

Violenti incendi in tutta la Grecia, minacciata Atene

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il fuoco politico, veri incendi scoppiano alle porte di Atene e nel sud del Peloponneso. Torna l’incubo del 2007, quando morirono 80
persone.
Nella capitale vanno a fuoco le pendici del monte Imetto, al limite orientale della città. Le fiamme toccano anche alcuni condomini di Kareas, quartiere di classe media. Si sospetta l’origine dolosa.

“E’ iniziato da quella parte – dice un abitante -. E non abbiamo avuto nemmeno il tempo di uscire che un altro focolaio è scoppiato dall’altra parte. Hanno appiccato il fuoco in due o tre posti simultaneamente”.

“Siamo tornati a casa giusto per prendere le cose più preziose – dice un’altra residente -, il tempo di metterle al sicuro poi siamo tornati qui. Abbiamo visto un pompiere che è rimasto ferito”.

Il primo ministro Alexis Tsipras ha interrotto il lavoro al rimpasto di governo per visitare il Centro Emergenze della Protezione Civile.

“Tutti i vigili del fuoco, oltre all’esercito e all’aviazione – ha detto -, sono in allerta per combattere il fuoco sui principali fronti di fuoco, uno in Lakonia e l’altro nell’Attica, a Kareas”.

Nella regione della Lakonia è un inferno: campeggi e villaggi evacuati, un centinaio di turisti è rimasto bloccato per ore su una spiaggia. Le fiamme si propagano grazie al caldo e al Meltemi, il forte vento del nord. Si sono alzati in volo tutti gli elicotteri e i Canadair disponibili, rinforzi sono stati chiesti a Francia e Italia.