ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Self/Less di Tarsem Singh

Lettura in corso:

Self/Less di Tarsem Singh

Dimensioni di testo Aa Aa

Un uomo estremamente ricco, che sta morendo di cancro, subisce un intervento radicale per trasferire la sua coscienza nel corpo di un uomo giovane e

Un uomo estremamente ricco, che sta morendo di cancro, subisce un intervento radicale per trasferire la sua coscienza nel corpo di un uomo giovane e sano. Ma, ben presto, scopre che né la procedura né la società che ha effettuato l’operazione sono quello che sembrano.

In Self/less, Ryan Reynolds è il protagonista del nuovo corpo del magnate interpretato dal premio Oscar Ben Kingsley. Secondo lui, l’idea alla base del film diventa subito piuttosto spaventosa.

Ryan Reynolds, attore: “Pensavo fosse interessante, poter prendere la coscienza di qualcuno e metterla in un’altro corpo per poi renderla di nuovo funzionante. I ragazzi che hanno lavorato con me peró poi mi hanno anche detto che è proprio ció di cui si sta occupando la scienza oggigiorno. Questa è roba su cui in realtà si sta lavorando sul serio? Mi spaventa a morte.”

“Self/less” affronta anche temi etici come quello della mutazione genetica, a chi dovrebbe essere concessa, se ne valga la pena, visti gli effetti collaterali.”

Ryan Reynolds, attore: “Si violano un milione di regole diverse. La selezione naturale, la teologia, sono tutti argomenti correlati con cui non si deve scherzare. Peró mi domando, che cosa sarebbe successo se Seven Jobs avesse avuto altri 20 anni di esistenza o Einstein altri 30 o 40, se questi grandi menti che hanno realizzato cose grandiose per l’umanità, avessero avuto altro tempo per dare di piú.”

“Self/less” che vede nella pellicola anche Matthew Goode e Natalie Martinez uscirà nelle sale italiane il 17 settembre.