ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: banche riaprono lunedì, Tsipras prepara rimpasto di governo

Le banche greche riapriranno lunedì prossimo dopo 21 giorni di chiusura forzata. La decisione del governo di Atene segue quella della Bce di alzare

Lettura in corso:

Grecia: banche riaprono lunedì, Tsipras prepara rimpasto di governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Le banche greche riapriranno lunedì prossimo dopo 21 giorni di chiusura forzata. La decisione del governo di Atene segue quella della Bce di alzare il tetto del fondo di emergenza di 900 milioni.

Resta il limite di prelievo di 60 euro al giorno, ma i greci potranno fare ogni tipo di transazione, ha assicurato il vice ministro delle Finanze. Gli istituti di credito erano chiusi dal 29 giugno, quando il governo ha imposto le misure di controllo sui capitali.

La riapertura delle banche è una boccata di ossigeno per il governo di Alexis Tsipras che ha appena intascato l’approvazione del parlamento delle riforme imposte da Bruxelles. Il primo ministro prepara il rimpasto e forse anche le elezioni anticipate per riprendersi il controllo di Syriza, movimento dalle troppe anime.

La spaccatura del partito di governo preoccupa meno dopo la decisione della Bce, la sponsorizzazione di Fondo monetario e di Mario Draghi della ristrutturazione del debito e l’approvazione da parte dell’Eurogruppo del piano di aiuti triennali: “Invece di parlare di Grexit, concentriamoci su come rimettere la Grecia in pista – ha detto a Berlino, ospite del partito socialdemocratico, il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem – questo è ciò che ci proponiamo di fare con questo programma”.

Il messaggio di Dijsselbloem è indirizzato al ministro delle Finanze di Berlino, Wolfgang Schaeuble, e alla sua proposta – più politica che da uomo di economia – di una ‘Grexit’ temporanea.

La realtà odierna dice che il parlamento tedesco sta per approvare il terzo pacchetto di aiuti alla Grecia.