ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

EBay scorpora PayPal, da lunedì sarà quotata sul Nasdaq

Lettura in corso:

EBay scorpora PayPal, da lunedì sarà quotata sul Nasdaq

Dimensioni di testo Aa Aa

Una stretta di mano e via, ognuno per la sua strada. Come preannunciato lo scorso settembre eBay ha scorporato PayPal, la sua divisione per i pagamenti elettronici. Obiettivo dei vertici della società: permettere a ciascuna delle due di concentrarsi sull’aumento dei propri utili in maniera indipendente.

Ma non sono in pochi a chiedersi che fine farà la nota piattaforma per la compravendita online, una volta sola: “Ci troveremo dinnanzi una eBay con tassi di crescita molto più lenti rispetto al passato”, commenta Scott Kessler di S&P Capital IQ. “Credo che vedremo, da parte degli investitori, un maggiore interesse per PayPal, come azienda quotata separatamente, rispetto a eBay”, aggiunge.

PayPal, che lunedì esordirà sui listini del Nasdaq, da tempo fungeva da traino per le crescite di eBay. Gli ultimi risultati trimestrali prima dello separazione hanno messo in luce un ristagno della performance di eBay a fronte di uno scatto di PayPal.

A ciascuna le proprie sfide, ora: eBay dovrà migliorare la presenza sui motori di ricerca e sui social network, PayPal aumentare l’utilizzo da parte di utenti e negozianti.