ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, Poroshenko: "nessun gruppo paramilitare nel nostro paese"

Prima reazione del presidente ucraino Petro poroshenko dopo la morte di quattro persone a seguito di una sparatoria nel fine settimana nella città di

Lettura in corso:

Ucraina, Poroshenko: "nessun gruppo paramilitare nel nostro paese"

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima reazione del presidente ucraino Petro poroshenko dopo la morte di quattro persone a seguito di una sparatoria nel fine settimana nella città di Mukachevo, all’ovest del paese.

È stato il risultato di uno scontro a fuoco fra alcuni membri del gruppo paramilitare Pravy Sektor, settore destro, e le forze dell’ordine.

Poroshenko ha chiesto il disarmo del gruppo armato illegale in una riunione del consiglio di sicurezza e difesa, un comitato ristretto a cui partecipano i ministeri più sensibili del gabinetto Yatseniuk. “È una vergogna per i patrioti ucraini nessuna organizzazione ha il diritto di avere un gruppo armato”, ha detto il presidente.

Questo nuovo, ulteriore problema in Ucraina ha fatto sì che Slovacchia e Ungheria rafforzassero i controlli alle frontiere.

Esponenti di Pravy Sektor però, hanno sempre affermato che combattono il contrabbando in questa regione ai piedi dei Carpazi. Questo malgrado diversi imprenditori locali abbiano affermato di dover sottostare a una specie di tassa rivoluzionaria da pagare all’organizzazione.