ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tsipras:"La notte dell'accordo, una pessima notte per l'Europa"

Alla vigilia del voto del piano di riforme al Parlamento greco, il premier Tsipras, in un’intervista alla tv pubblica, spiega il contenuto del testo

Lettura in corso:

Tsipras:"La notte dell'accordo, una pessima notte per l'Europa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia del voto del piano di riforme al Parlamento greco, il premier Tsipras, in un’intervista alla tv pubblica, spiega il contenuto del testo dell’accordo coi creditori internazionali, non nascondendo però le sue perplessità.
“La notte dell’accordo è stata una pessima notte per l’Europa. I risultati del summit dell’Unione Europea e dell’Eurogruppo hanno esercitato una pressione fortissima sul Paese e su un popolo che aveva espresso la propria volontà democraticamente.
Quello che voglio dirvi è che mi prendo la reponsabilità per gli errori che posso aver commesso ed è mia anche la responsabilità di aver firmato un testo nel quale non credo, sebbene ora io sia obbligato a realizzare ciò che vi è scritto, non scapperò dai miei doveri”.
Tsipras ha quindi escluso l’ipotesi delle dimissioni: non lascerò il Paese nella catastrofe, ha detto. E intanto l’atmosfera ad Atene resta rovente: contro il piano, il sindacato dei dipendenti del settore pubblico è pronto a scendere piazza e ha invitato i propri iscritti a scioperare mercoledì per 24 ore in segno di protesta. E ancora non è certo quando le banche riapriranno i battenti.