ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tsinghua vuole Micron: sarebbe la più grande acquisizione cinese in territorio Usa

Lettura in corso:

Tsinghua vuole Micron: sarebbe la più grande acquisizione cinese in territorio Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Se andrà in porto (ed è un grosso “se”, dato che la proposta ufficiale ancora non è arrivata) si tratterà della più grande acquisizione cinese in territorio statunitense.

I protagonisti sono Tsinghua Unigroup, gigante della tecnologia controllato da Pechino, e Micron, produttore di chip di memoria con sede nell’Idaho.

Le voci parlano di un’offerta complessiva da 23 miliardi di dollari. Per Tsinghua la mossa sarebbe il coronamento di un’aggressiva strategia di acquisizioni e partnership.

Ma prima, vista l’importanza strategica del comparto, dovrà ottenere il via libera della Commissione per gli investimenti stranieri di Washington.