ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il ritorno di Marquez ed l'epico Rossi del 2006

Bentornati a Speed: la Yamaha è chiaramente la squadra da battere in questa stagione di MotoGP, considerando che i piloti sono stati artefici sinora

Lettura in corso:

Il ritorno di Marquez ed l'epico Rossi del 2006

Dimensioni di testo Aa Aa

Bentornati a Speed: la Yamaha è chiaramente la squadra da battere in questa stagione di MotoGP, considerando che i piloti sono stati artefici sinora di 13 podi in 8 gare. Vediamo se il 7 volte campione del mondo Valentino Rossi e il compagno di squadra Jorge Lorenzo si sono confermati anche in Germania.

:::::

MotoGP Germania, vince Marquez

In sella alla sua Honda, il campione del mondo in carica, Marc Marquez, vinceil Gran Premio di Germania, precedendo di quasi 3 secondi il connazionale Dani Pedrosa, Valentino Rossi ed Jorge Lorenzo.

Podio di valore assoluto per l’italiano, il quale allunga sul compagno di squadra, staccato in classifica di 13 punti.

Da segnalare pure il quinto posto di Andrea Iannone, su Ducati, seguito da Bradley Smith; nono, invece, Danilo Petrucci.

Per Marquez trattasi della seconda vittoria consecutiva in stagione, sesta in carriera sul circuito del Sachsenring.

Prossimo appuntamento con la MotoGP il 9 agosto prossimo ad Indianapolis.

:::::

I piloti di Moto2 e Moto3 sono stati anch’essi attivi in questo fine settimana, col francese Zarco ed il britannico Kent che cercavano di estendere il loro vantaggio al Sachsenring. Dopo aver trionfato ad Assen e Barcellona, Zarco era in lizza per la terza vittoria consecutiva. Il 24enne è partito in pole ma sarà bastato a tenere a bada gli inseguitori?

:::::

Battuto Zarco, si conferma Kent

Moto2: a vincere il Gran Premio è il belga Xavier Simenon, pilota del team Gresini: per lui trattasi del primo successo iridato, la cui valenza è raddoppiata se si pensa che un suo connazionale non vinceva dal lontano 1983 (all’epoca, s’impose Didier De Radigues).

Seconda piazza per Zarco, favorito della vigilia, il quale allunga in graduatoria, vantando ben 65 punti di vantaggio su Rabat.

Terzo Rins, quarto Simone Corsi; caduta senza conseguenze, invece, per Franco Morbidelli, che dopo aver lottato per il podio travolge proprio il campione del mondo, Rabat, reduce da un intervento alla clavicola.

1st!!! LIKE A BOSS!󾮖🏻 thanks to everyone. Leopard Moto3

Posted by Danny Kent on Domenica 12 luglio 2015

In Moto3, invece, successo per il leader della classifica, Danny Kent, quinto stagionale.

Secondo Efren Vazquez, a seguire gli italiani Enea Bastianini, Romano Fenati e Niccolò Antonelli.

Praticamente chiusa la lotta per le prime posizioni, è proprio il terzo gradino del podio ad infiammare la platea, con ben 11 piloti intervallatisi in questa posizione, prima che l’epilogo favorisse Bastianini.

:::::

Il Sachsenring ha ospitato battaglie incredibili nel corso degli anni: andiamo indietro nel tempo al 2006, con Valentino Rossi che tiene a bada il connazionale Marco Melandri in un finale avvincente.

:::::

Sachsenring 2006, super Rossi

In data 16 luglio 2006, si corse in Germania il decimo Gran Premio stagionale, 700esimo nella storia della competizione.

Ebbene, gli appassionati senz’altro ricorderanno l’epica vittoria di cui si rese protagonista Valentino Rossi, seguito a ruota da Marco Melandri, lo statunitense Hayden, lo spagnolo Pedrosa e Loris Capirossi: ben 3 italiani, dunque, nelle prime 5 posizioni

Davvero notevole la velocità con cui il “Dottore” usciva dal curvone che precedeva il pezzo di pista in discesa, pur tallonato da un Melandri che gli rese la vita difficilissima.

Il successo, comunque, non valse a Rossi il titolo iridato, che finì appannaggio di Hayden.

:::::

Ci rivedremo il 19 luglio per una edizione speciale di Speed, dove daremo uno sguardo alla prima metà della stagione sportiva. Nel frattempo, ci salutiamo con alcuni dei momenti migliori del Red Bull X-Fighters World Tour a Madrid, con un Tom Pagès strepitoso per la terza volta consecutiva nella capitale spagnola. Tenetevi forte e a presto.

Proud winners #xfighters Madrid 20151) Tom Pagès 2) Levi Sherwood 3) Clinton Moore

Posted by Red Bull X-Fighters on Venerdì 10 luglio 2015