ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, Fmi: "Lavoriamo perché resti nella zona euro ma deve rispettare le regole''

Non ci sono significativi effetti di contagio dalla Grecia al resto dell’Eurozona: parola del Fondo monetario internazionale. “Speriamo e lavoriamo

Lettura in corso:

Grecia, Fmi: "Lavoriamo perché resti nella zona euro ma deve rispettare le regole''

Dimensioni di testo Aa Aa

Non ci sono significativi effetti di contagio dalla Grecia al resto dell’Eurozona: parola del Fondo monetario internazionale. “Speriamo e lavoriamo per tenere la Grecia nell’eurozona’‘, ha detto Olivier Blanchard, direttore del dipartimento ricerca dell’Fmi nel corso della conferenza di presentazione dell’aggiornamento del World Economic Outlook, il rapporto previsionale su oltre 180 Paesi pubblicato due volte all’anno.

“L’Fmi ha 188 Paesi membri, la maggior parte dei quali sono più poveri della Grecia e non hanno avuto le facilitazioni che ora vengono richieste per Atene. Quindi, dato questo assunto, penso che sia assolutamente necessario rispettare le nostre regole”, ha spiegato Olivier Blanchard.

“Atene soffrirebbe ancora di più nel caso di uscita dall’euro”: ha detto, inoltre, l’economista francese che il 30 settembre prossimo lascerà il Fondo monetario internazionale. Al microfono di euronews ha ironizzato così sul suo futuro: “Mi dedicherò alla pesca!’‘

Un accordo tra Atene e Bruxelles non sarà facile, secondo Blanchard, e richiederà uno sforzo da entrambe le parti come spiega il corrispondente di euronews a Washington, Stefan Grobe: “Blanchard non si è mostrato particolarmente ottimista sul buon esito del vertice europeo straordinario sulla Grecia di domenica. Ma ha anche detto: Niente panico. L’economia greca rappresenta meno dello 0,5% di quella mondiale”.