ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Parigi firmata Chanel, Versace, Armani

Lettura in corso:

La Parigi firmata Chanel, Versace, Armani

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha scelto l’ambiente del Casino’ la collezione autunno inverno 2016 firmata da Karl Lagerfeld a Parigi. Un’alta moda che attira vip del calibro

Ha scelto l’ambiente del Casino’ la collezione autunno inverno 2016 firmata da Karl Lagerfeld a Parigi. Un’alta moda che attira vip del calibro delle attrici americane Kirsten Stewart e Julian Moore.

Per la prima volta, stampanti 3-D sono state messe in moto per la parziale realizzazione delle giacche andate in passerella. Una tecnologia al laser per creare strutture solide.

Stando a Lagerfeld l’industria della moda deve adattarsi alla moderna tecnologia.

KARL LAGERFELD, stilista della maison Chanel: “Sapete la moda non è necessaria, ci sono ben altri probemi nel mondo piu’ importanti, questo non è un problema ma un’industria e la moda deve andare al passo coi tempi diversamente è perduta”.

L’ atelier Versace apre la rassegna parigina portando in passerella quello che l’alta moda non osava. Come le fanciulle che secoli fa si vestivano sensualmente di stoffe usurate o le ragazze della beat generation, sfilano le modelle su una passerella di cristallo sospesa sopra 25 mila orchidee. Tutto cambia e tutto torna: il flower power di Donatella Versace si veste di abiti sinuosi, irregolari, dipinti a mano, strati di chiffon impalpabile, sovrapposti e sfilacciati tanto da sembrare orlati di piume. Ma non siamo al mito della donna uccello qui forse c‘è ancora paura di volare.

Non c‘è nulla di tradizionale e di scontato anche sulla passerella
parigina firmata Armani Privé. “Shocking!” È il titolo della nuova collezione haute couture. Armani vuole continuare a sorprendere.
Lo fa con creature minute, con i capelli corti e un po’ punk, tutte uguali come uscite dal carnet del designer. La magia dei capi aggiunge il resto è cosi’ Armani Privè esiste.