ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La reazione di giornali e cittadini tedeschi al referendum greco

Sarà abbastanza difficile ricomporre il rapporto fra Berlino e Atene. All’indomani del referendum greco i quotidiani aprono tutti con la vittoria del

Lettura in corso:

La reazione di giornali e cittadini tedeschi al referendum greco

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà abbastanza difficile ricomporre il rapporto fra Berlino e Atene. All’indomani del referendum greco i quotidiani aprono tutti con la vittoria del “NO”, spesso criticando le scelte dell’esecutivo ellenico. E anche la gente comune non sembra capire, e meno che mai apprezzare, la decisione dei greci di voltare le spalle all’offerta dei creditori internazionali.

Dice una donna: “Credo che la Grecia voglia lasciare l’Unione europea, non ne capisco le ragioni, non so il motivo e non capisco perché debbano celebrarlo. Non lo capisco per niente”.

Una coppia di pensionati aggiunge: “I greci debbono capire che cosa vogliono…”

“Debbono crescere e assumersi le proprie responsabilità e non far pagare gli altri al loro posto”.

Secondo il nostro inviato: “I tedeschi non sono felici di parlare dei risultati del referendum. Questo è forse il motivo per cui il ministro delle finanze Wolfgang Schäuble, che ha deciso la linea dura con la Grecia, ha un tasso di sostegno popolare del 70%”.