ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: al centro dell'attenzione dei media internazionali

L’attenzione dei media internazionali era altissima, per il referendum greco. Giornalisti e operatori di tutte le testate hanno passato la serata

Lettura in corso:

Grecia: al centro dell'attenzione dei media internazionali

Dimensioni di testo Aa Aa

L’attenzione dei media internazionali era altissima, per il referendum greco. Giornalisti e operatori di tutte le testate hanno passato la serata dalle parti di piazza Syntagma, fino all’esplosione di gioia nel campo del “no”.

Una sorpresa per quasi tutti, perché i sondaggi dicevano qualcosa di diverso.

L’inviato della francese LCI:
“Per i giornalisti francesi è una sorpresa, ora ci si chiede che succederà. Evidentemente la Grecia va con maggior forza ai negoziati con i creditori, ma è difficile dire cosa succederà, è la prima volta che si arriva a questo tipo di referendum in un Paese come questo”.

E la collega spagnola, della TVE:
“Credo che oggi 5 luglio 2015 sia un giorno storico, non solo per la Grecia ma per tutta l’Unione europea. Ma soprattutto credo che ora, dopo la vittoria del ‘no’, la cosa importante sarà vedere quale risposta darà l’Europa”.

Finito il referendum, resta una situazione estremamente confusa. Queste telecamere resteranno ad Atene per un bel po’.

Il corrispondente di euronews:
“Da una settimana la Grecia è al centro dell’attenzione mondiale. Migliaia di giornalisti da ogni parte del mondo sono ad Atene, registrano minuto per minuto ogni sviluppo della situazione. Ora stanno aspettando di vedere cosa accadrà, dopo il risultato del referendum”.