ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fra le star del Festival dei Due Mondi

Lettura in corso:

Fra le star del Festival dei Due Mondi

Dimensioni di testo Aa Aa

http://www.festivaldispoleto.com/index.asp?lang=eng

La 58esima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto resta fra gli eventi di spicco dell’estate italiana. Nella cittadina umbra si danno appuntamento alcuni tra i maggiori artisti del mondo. Con un programma diversificato il Direttore artistico Giorgio Ferrara cerca di attrarre un ampio pubblico. Tra le sue iniziative 5000 biglietti venduti a un euro l’uno.

Giorgio Ferrara, Direttore artistico del Festival di Spoleto:”
Grande vetrina internazionale e soprattutto una politica di prezzi dedicata all’oggi. Oggi c‘è una grande crisi in Italia, come dappertutto, e io ho pensato che fosse giusto adeguarci a quelle che sono le difficoltà della gente”.

Ferrara ha proposto il capolavoro teatrale di Mozart “Così fan tutte” che è una parte di un ampio progetto.

Giorgio Ferrara: “Ho pensato: ma qual è
la più bella trilogia che sia mai stata scritta al mondo da quando esiste la musica? La trilogia italiana di Mozart da Ponte. Quindi quest’anno ho fatto “Così fan Tutte, l’anno prossimo farò le “Nozze di Figaro” e il terzo anno il “Don Giovanni”.

http://utahopera.org/backstage/2015/02/cosi-fan-tutte-lesson-1-mozart-and-the-da-ponte-trilogy/

Una scommessa vincente. Quest’anno sono attesi più di 60.000 visitatori. Molti sono giovani attratti dai prezzi accessibili e gli artisti lo sanno.

Spoleto non è soltanto musica lirica ma un melting pot di stili e artisti. Sara Baras è oggi la piu’ famosa ballerina di Flamenco al mondo. Ha presentato lo spettacolo “Voces”, voci.

Sara Baras, ballerina:“Cerchiamo di mostrare la nostra propria voce dedicata ai 6 maestri che abbiamo eletto per questo omaggio e cioè : Paco de Lucia, Camaron, Antonio Gades, Enrique Morente, Morait y Carmen Amaya”.

Sara Baras, ballerina: “Guarda, credo che fra le cose piu’ importanti a cui si debba pensare c‘è il fatto di non dimenticarsi da dove si viene e mantenere l’onestà e il prestigio di quello che si fa”.

Il Festival dei Due Mondi tiene banco a Spoleto fino al 12 luglio.