ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sinai: il movimento jihadista affiliato all'Isil rivendica i due razzi in Israele

Le milizie jihadiste legate all’Isil hanno rivendicato il lancio di due razzi dalla penisola del Sinai, in Egitto, nel sud di Israele, che non hanno

Lettura in corso:

Sinai: il movimento jihadista affiliato all'Isil rivendica i due razzi in Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

Le milizie jihadiste legate all’Isil hanno rivendicato il lancio di due razzi dalla penisola del Sinai, in Egitto, nel sud di Israele, che non hanno fatto vittime o danni gravi.

Il gruppo chiamato ‘‘Provincia del Sinai’‘ in un comunicato ufficiale ha puntato il dito contro Israele, responsabile di aver sostenuto l’esercito egiziano negli scontri nella penisola del Sinai, che confina con la Striscia di Gaza e con Israele.

Israele da parte sua ha accusato Hamas. Lo ha fatto per bocca del generale Yoav Mordechai secondo il quale il “Movimento di Resistenza Islamico“a Gaza fornisce sostegno ai jihadisti vicini al sedicente Stato islamico.

Nella penisola del Sinai va avanti l’offensiva dell’esercito egiziano. I cacciabombardieri F-16 dell’esercito hanno bombardato le postazioni dei jihadisti. Gli scontri con le forze di sicurezza egiziane, in corso dal 2013, hanno causato centinaia di morti.

Il movimento jihadista affiliato all’Isil ha attaccato mercoledì in maniera coordinata oltre 15 siti militari egiziani nel nord del Sinai.