ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lione, Vertice Mondiale sul Clima: arrivederci a Parigi

Si è concluso a Lione il Vertice Mondiale del Clima e dei Territori, una sorta di introduzione alla Conferenza di Parigi, in programma il prossimo

Lettura in corso:

Lione, Vertice Mondiale sul Clima: arrivederci a Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è concluso a Lione il Vertice Mondiale del Clima e dei Territori, una sorta di introduzione alla Conferenza di Parigi, in programma il prossimo dicembre.

Trasporti, agricoltura e ambiente: molte le discussioni intavolate; un dato certo, comunque, è che limitare il riscaldamento globale a soli 2 gradi fino al 2050 è un intento comune.

“Questo è destinato probabilmente ad essere l’anno più caldo di sempre – afferma Samantha Smith, leader del WWF -. Migliaia di persone sono già morte in India e Pakistan, a causa di ondate di calore estremo. Quindi, in tale contesto, non vorrei reputarmi ottimista”.

“Si tratta di fare una rivoluzione pacifica volta ad una transizione ecologica – dice invece il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo – , che dovrà mostrare ai Paesi ricchi ed a quelli poveri come essere sobri nella gestione delle risorse e delle energie rinnovabili”.

Numerosi gli interventi di specialisti, rappresentanti istituzionali e studiosi, chiamati a portare la loro testimonianza da differenti aree del pianeta.

“A 5 mesi dalla grande conferenza di Parigi sul clima – chiude il nostro inviato -, lo sprint è lanciato. Dopo il vertice di Lione con le città e le Regioni, quasi 2000 scienziati di tutto il mondo si riuniranno la prossima settimana a Parigi per fare il punto sul riscaldamento globale”.