ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trasporti bloccati al Canale della Manica, protestano i marittimi

Viaggiatori bloccati sui due lati della Manica, perché sono rimasti fermi tutti i mezzi di trasporto: sono stati i lavoratori dei traghetti di

Lettura in corso:

Trasporti bloccati al Canale della Manica, protestano i marittimi

Dimensioni di testo Aa Aa

Viaggiatori bloccati sui due lati della Manica, perché sono rimasti fermi tutti i mezzi di trasporto: sono stati i lavoratori dei traghetti di MyFerryLink a bloccare i binari, ed Eurotunnel ha quindi deciso di bloccare tutto il traffico.
Non viaggiavano dunque più i treni Eurostar da Parigi e Bruxelles per Londra e viceversa. Il traffico è ripreso opo le 17.

Fermi anche i camion, e ai porti d’imbarco il nervosismo cresce, tra i trasportatori che accumulano ritardo e devono sorvegliare il carico, e anche tra i passeggeri di fronte alla disorganizzazione e alla mancanza di informazioni:

“L’ufficio qui è vuoto, non c‘è nessuno per dirti cosa devi fare, cosa puoi fare con il tuo biglietto, come farti rimborsare. Al controllo dei passaporti mi hanno detto che MyFerryLink ci avrebbe dato un biglietto per attraversare il tunnel con il treno, ma non c‘è nessuno in ufficio per farlo, questo biglietto”.

La protesta dei marittimi è scattata perché MyFerryLink, che è una filiale di Eurotunnel, è stata costretta dalle autorità per la concorrenza a cedere due dei suoi tre traghetti, la cui gestione era però appaltata a una società francese con quasi seicento dipendenti. I due traghetti vengono rilevati da una società danese, che conta di mantenere solo poco più di duecento posti di lavoro.