ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paura greca sui mercati

Lettura in corso:

Paura greca sui mercati

Dimensioni di testo Aa Aa

Profondo rosso per le Borse europee sull’effetto Grecia. Come temuto, i listini del vecchio continente reagiscono male e con forti vendite sia sull’azionario che sul mercato dei bond alla notizia del referendum greco (mentre l’euro resiste).

Fin’ora hanno bruciato qualcosa come 340 miliardi di euro sulla base del calo dell’indice Eurostoxx 600 che, al giro di boa di metà giornata, lascia sul terreno oltre il 3,5%.

“Non c‘è panico ma sono troppe le domande senza risposta, ci dice questo analista della borsa di Londra. I mercati erano da tempo preparati a questo ma ora siamo in una tempesta in cui nessuno sà ne quando ne come finirà. Speculazione e volatilità la faranno da padrone per molti giorni.”

Come in mattinata per le piazze asiatiche, tutte le principali Borse europee sono sotto segno negativo con cali consistenti che vanno dal meni 4.6% di Lisbona al meno 3 e mezzo di Francoforte.

A Milano, piazza Affari ha prima aperto con un calo del 2,03%, per poi cedere oltre il 4% con lo spread sui BTP che viaggia in rialzo di 30 punti rispetto a venerdi scorso.