ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: la Corte Suprema assolve l'Obamacare, confermati i sussidi

La corte suprema statunitense ha dato per la seconda volta via libera alla riforma sanitaria di Barack Obama. L’Obamacare è passato al vaglio dei

Lettura in corso:

USA: la Corte Suprema assolve l'Obamacare, confermati i sussidi

Dimensioni di testo Aa Aa

La corte suprema statunitense ha dato per la seconda volta via libera alla riforma sanitaria di Barack Obama. L’Obamacare è passato al vaglio dei giudici, con sei voti a favore e tre contrari.
Per il presidente americano è una grande vittoria, ed è la seconda in tre anni, su questa riforma, una di quelle che più hanno rappresentato la sua presidenza.

“Oggi è una vittoria per gli Americani che lavorano duramente in questo Paese, le cui vite hanno ora più sicurezze in un mondo che cambia, grazie a questa legge. Questa norma sta ora aiutando decine di milioni di Americani e mi hanno detto che questo ha cambiato le loro vite in meglio. E adesso torniamo al lavoro”.

La Corte Suprema, in pratica, stabilisce che l’amministrazione Obama può continuare a erogare sussidi agli Americani a basso reddito per acquistare l’assicurazione sanitaria.
Sono circa sei milioni e mezzo i cittadini che ricevono i sussidi. I sussidi restano disponibili quindi in tutti i cinquanta Stati, e non solo in quelli che hanno elaborato i propri piani statali di assistenza.