ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: l'Ungheria sospende il Trattato di Dublino

L’Ungheria ha deciso di sospendere l’applicazione delle norme europee che obbligano i richiedenti asilo a fermarsi nel primo paese dell’Unione in cui

Lettura in corso:

Migranti: l'Ungheria sospende il Trattato di Dublino

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ungheria ha deciso di sospendere l’applicazione delle norme europee che obbligano i richiedenti asilo a fermarsi nel primo paese dell’Unione in cui approdano.

Budapest parla ufficialmente di motivi tecnici per giustificare la sua decisione, ma la scelta è anche politica. Nel 2014 in Ungheria sono arrivati 40 mila migranti, che per la maggior parte hanno proseguito verso altri paesi.

Intanto questa settimana verrà deciso se confermare la costruzione della barriera al confine con la Serbia.

“È stato molto difficile – riferisce un richiedente asilo raccontando il suo viaggio -. Da Salonicco, in Grecia, abbiamo camminato per 50 chilometri in due tappe. Siamo entrati in Macedonia, abbiamo camminato per 7 giorni, poi un po’ in treno abbiamo attraversato la Serbia. E dopo la Serbia eccoci qui sani e salvi in Ungheria.”

Circa 800 migranti sono stati bloccati nelle ultime 24 ore e rinchiusi in una struttura vicino alla frontiera. Fra gli stranieri che tentano di entrare in Ungheria ci sono spesso profughi siriani.