ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Europa orientale: gli Stati Uniti posizioneranno carri armati e artiglieria

250 tra carri armati e veicoli da combattimento statunitensi pronti a essere pre-posizionati nell’Europa centrale e orientale. L’annuncio è stato

Lettura in corso:

Europa orientale: gli Stati Uniti posizioneranno carri armati e artiglieria

Dimensioni di testo Aa Aa

250 tra carri armati e veicoli da combattimento statunitensi pronti a essere pre-posizionati nell’Europa centrale e orientale. L’annuncio è stato dato a Tallinn dal segretario alla Difesa statunitense Ash Carter. L’obiettivo è quello di rasserenare gli animi degli alleati Nato, in agitazione dopo l’annessione lo scorso anno della Crimea da parte della Russia.

“Purtroppo abbiamo dovuto spendere molto tempo per spiegare i recenti tentativi della Russia di spostare le lancette dell’orologio indietro in Europa, soprattutto nella regione del Baltico”, ha detto Ash Carter.

Per la Russia è l’atto degli Stati Uniti più aggressivo dalla Guerra fredda. Non è cosi per Ministro della Difesa estone Sven Mikser: “Non stiamo parlando di entrare in una nuova guerra fredda e di fare una corsa agli armamenti, non vogliano un braccio di ferro con Putin nella regione del Baltico, carro armato contro carro armato, elicottero contro elicottero”.

Il progetto degli Stati Uniti di pre-posizionare carri armati e artiglieria pesante nell’Europa centrale e orientale ha già scatenato l’ira di Putin. Il presidente russo ha annunciato che Mosca quest’anno aggiungerà più di 40 missili balistici intercontinentali al suo arsenale nucleare.