ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, dall'eurosummit un impegno politico. Accordo atteso per la fine della settimana

Nessun accordo definitivo, ma l’annuncio di un chiaro impegno politico. Dal vertice dell’Eurozona in corso a Bruxelles sul caso greco arrivano

Lettura in corso:

Grecia, dall'eurosummit un impegno politico. Accordo atteso per la fine della settimana

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessun accordo definitivo, ma l’annuncio di un chiaro impegno politico. Dal vertice dell’Eurozona in corso a Bruxelles sul caso greco arrivano spiragli per una futura intesa tra Atene e i creditori europei. Da siglarsi già questa settimana.

A segnare il passo con lo stallo dei mesi passati la consegna del nuovo piano di proposte presentate domenica dal Governo Tsipras.

Un piano, che Nikos Pappas, Ministro dello Stato e uomo chiave di Tsipras nei negoziati con il Brussels Group definisce di compromesso con le posizioni iniziali del suo esecutivo, ma comunque rispettoso degli impegni elettorali presi da Syriza. “Chiunque legga il nostro documento potrà vedere che abbiamo fatto tutto il possibile. Chi insiste nel dire che non stiamo facendo il nostro dovere mente”.

Cresce in queste ore il numero delle dichiarazioni positive e ottimiste. Francois Hollande non ha mostrato alcun dubbio rispetto all’esito dei negoziati. “Credo che siano stati fatti dei grandi passi avanti negli ultimi giorni e anche nelle ultime ore” ha dichiarato Hollande “Il governo greco ha proposto un nuovo insieme di misure, si tratta di proposte concrete, più forti e che richiedono maggiori sforzi del previsto. Atene uscirà dalla crisi e il governo si sta prendendo le giuste responsabilità. E credo che anche se non ci sarà un accordo oggi, arriverà presto.

L’ottimismo di Hollande trova un tiepido appoggio nelle parole della Cancelliera Merkel, che deve tener conto in queste ore della ferma opposizione ad Atene di parte del suo esecutivo. “Al centro della nostra riunione di oggi c‘è chiaramente la Grecia, ma dopo la riunione dell’Eurogruppo di questa mattina, credo non ci siano ancora le basi per una decisione finale. Si tratterà di un vertice di pure consultazioni” ha affermato Merkel.

La questione greca tornerà molto probabilmente al tavolo dei negoziati ancora giovedì, e sempre a Bruxelles, dove è in programma l’altro vertice tra i Capi di stato e di governo dei 28 Stati membri.