This content is not available in your region

Giornata mondiale del rifugiato, l'Onu: "La comunità internazionale è incapace"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Giornata mondiale del rifugiato, l'Onu: "La comunità internazionale è incapace"

<p>Nella giornata mondiale del rifugiato le Nazioni Unite hanno denunciato la totale incapacità da parte della comunità internazionale di costruire la pace. Non si riescono a ‘‘aiutare molti dei quasi 60 milioni di migranti forzati’‘: questo emerge dall’ultimo rapporto dell’agenzia dell’Onu per i rifugiati (Unchr). Sono le nazioni meno ricche a farsi maggiormente carico dei rifugiati, più della metà dei quali a livello mondiale sono bambini. Sono almeno 15 i conflitti che sono scoppiati o si sono riattivati negli ultimi cinque anni.</p> <p>“La maggior parte del mondo è nel caos. Il Consiglio di sicurezza è paralizzato in merito alla risoluzione dei conflitti. In assenza di un sistema di governo globale o di rapporti di potere chiari, l’impunità e l’imprevedibilità sono diventate le regole del gioco. Chiunque può iniziare un conflitto ovunque senza il rischio di prendersi nessuna responsabilità “, ha detto il commissario delle Nazioni unite per i Rifugiati, Antonio Guterres.</p> <blockquote class="twitter-tweet" lang="en"><p lang="en" dir="ltr"><a href="https://twitter.com/hashtag/WorldRefugeeDay?src=hash">#WorldRefugeeDay</a> 19.5 million refugees 38.2 million people displaced in their own country 1.8 million seeking asylum <a href="http://t.co/EuoCvrXvb6">pic.twitter.com/EuoCvrXvb6</a></p>— United Nations (@UN) <a href="https://twitter.com/UN/status/612018280627220480">June 19, 2015</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script> <p>“È arrivato il tempo di rispettare la difficile condizione dei rifugiati e comprenderne il valore. Dobbiamo proteggerli e investire su di loro. Non sono un problema, sono una parte della soluzione alla crisi globale. Rappresentano il potenziale per ricostruire e rendere di nuovo stabili i paesi”, ha detto Angelina Jolie, ambasciatrice dell’Unhcr.</p> <p>Per difendere i diritti delle persone costrette a lasciare le proprie case, ci sono state manifestazioni in oltre 100 Paesi. A Berlino in molti hanno scandito slogan di solidarietà come: ‘‘No alle frontiere, basta espulsioni!’‘</p> <p>Secondo l’Onu in tutto il mondo una persona ogni 122 è oggi un rifugiato, uno sfollato interno o un richiedente asilo.</p>