This content is not available in your region

Ungheria: una barriera contro i migranti

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Ungheria: una barriera contro i migranti

<p>Il governo ungherese ha disposto la costruzione di una barriera alta 4 metri per ostacolare l’arrivo di migranti irregolari dalla Serbia. La recinzione si svilupperà per 175 km lungo la frontiera.</p> <p>È l’ultimo sviluppo della politica dell’esecutivo di Viktor Orban sull’immigrazione, dopo la campagna di affissioni con la scritta “Se vieni in Ungheria, non puoi portar via il lavoro agli ungheresi.”</p> <p>Intanto l’<span class="caps">UNHCR</span> ha avviato una sua campagna per mettere in rilievo le storie di rifugiati di successo, come alcuni afgani e pachistani che ora giocano nella nazionale ungherese di cricket.</p> <p>“Nessun muro o recinzione sarebbe una barriera per l’asilo – afferma Kitty McKinsey, portavoce dell’<span class="caps">UNHCR</span> – e la gente ha il diritto di cercare asilo, questo è nel preambolo della Costituzione ungherese, è un diritto universale, vogliamo essere sicuri che l’Ungheria mantenga aperte le sue frontiere, la gente possa chiedere asilo e le sue richieste siano ascoltate.”</p> <p>Da gennaio, 54 mila persone hanno attraversato le frontiere per entrare in Ungheria illegalmente. A fine anno potrebbero essere 120 mila, il triplo che nel 2014.</p> <p>“L’idea di costurire una recinzione è stata citata negli ultimi giorni – riferisce la corrispondente di euronews Andrea Hajagos -, ma secondo informazioni di stampa la gran parte dei parlamentari di maggioranza non la sosteneva e non poteva nemmeno immaginare che accadesse questo. Ma il governo ha deciso ugualmente di costruire una cortina di ferro.”</p>