ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, la banca centrale abbassa i tassi d'interesse all'11,5%

Lettura in corso:

Russia, la banca centrale abbassa i tassi d'interesse all'11,5%

Dimensioni di testo Aa Aa

Un “considerevole raffreddamento dell’economia”. È il principale timore della banca centrale russa, che, lunedì, rispettando i pronostici, ha abbassato di un punto percentuale i tassi di interesse all’11,5%.

È la quarta volta dall’inizio dell’anno che le redini della politica monetaria vengono allentate, dopo l’improvvisa tirata nel 2013 quando il rublo era in caduta libera.

Visti i recenti recuperi nel cambio e un certo grado di stabilizzazione dell’inflazione, per la Banca di Russia è giunto ora il momento di affrontare le conseguenze delle sanzioni internazionali per il ruolo di Mosca nella crisi ucraina e della caduta del prezzo del petrolio.

La contrazione prevista per quest’anno è del 3,2% e, per aiutare i bersagli più colpiti dalle misure occidentali, gli istituti di credito, la banca centrale promette ulteriori allentamenti.