ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia. Mokhtar Belmokhtar forse ucciso in raid Usa

Nella notte tra sabato e domenica gli Stati Uniti hanno effettuato un raid aereo in Libia contro obiettivi di Al Qaeda secondo quanto ha comunicato

Lettura in corso:

Libia. Mokhtar Belmokhtar forse ucciso in raid Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella notte tra sabato e domenica gli Stati Uniti hanno effettuato un raid aereo in Libia contro obiettivi di Al Qaeda secondo quanto ha comunicato il Pentagono.

Le autorità statunitensi hanno confermato solo in un secondo momento quanto già annunciato dal governo libico di Tobrouk, riconosciuto dalla comunità internazionale: target dell’operazione era Mokhtar Belmokhtar, militante islamico algerino, massimo responsabile di Al Qaeda per il Magreb Islamico.

In cima alla lista dei ricercati dagli Stati Uniti, Mokhtar Belmokhtar è considerato la mente dell’attacco all’impianto petrolifero Amenas in Algeria nel 2013: 35 ostaggi furono uccisi nell’attentato.

Belmokhtar era già stato dato per ucciso nel 2013. Ora gli Stati Uniti lavorano per avere conferma definitiva della sua morte. Un’operazione che potrebbe richiedere giorni, visto che il raid è stato effettuato da diversi F15 che hanno sganciato diverse bombe sul bersaglio.