Guerra a Gaza. Per Netanyahu rapporto Onu è una perdita di tempo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Guerra a Gaza. Per Netanyahu rapporto Onu è una perdita di tempo

<p>Il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu sceglie l’attacco preventivo. In Consiglio dei Ministri ha presentato due rapporti sulla guerra a Gaza della scorsa estate: <a href="http://www.nytimes.com/2015/06/15/world/middleeast/israel-foreign-ministry-report-gaza-palestinians-hamas.html?ref=world">uno preparato dall’esercito israeliano</a>, l’altro dal Gruppo Militare Internazionale. Rapporti che assolvono Israele proprio mentre sono in arrivo le conclusioni delle Nazioni Unite sui quasi due mesi di guerra dell’estate 2014.</p> <p>“Chi vuole sapere la verità dovrebbe leggere questo rapporto, il rapporto di Israele e dovrebbe anche leggere il rapporto preparato dai generali stranieri” ha detto Netanyahu. “Chiunque invece voglia delle accuse infondate e preconcette contro Israele può perdere tempo a leggere il rapporto delle Nazioni Unite”.</p> <p>Netanyahu ha contestualmente accusato Hamas di essere il vero responsabile di crimini di guerra, prendendo di mira i civili israeliani e usando civili palestinesi come scusi umani.</p> <p>“Questo rapporto rappresenta il tentativo di Israele di autoassolversi dai crimini commessi a Gaza” ha detto Sami Abu Zuhri, portavoce di Hamas. “È il tentativo israeliano di controllare il discorso internazionale anticipando il contenuto del rapporto del Consiglio dell’Onu sui Diritti Umani”</p> <p>Il conflitto – nome in codice dell’intervento israeliano “Operazione Margine di Protezione” – ha fatto circa 2.200 vittime palestinesi, in gran parte civili. Il rapporto delle Nazioni Unite dovrebbe essere reso pubblico a fine giugno. Israele ha inoltre archiviato l’uccisione di 4 bambini palestinesi sulle spiagge di Gaza durante un raid aereo. Episodio considerato un incidente.</p>