ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Donetsk, abitanti in piazza contro la guerra

Stufi della guerra, stufi degli indipendentisti. Una manifestazione alla quale hanno partecipato diverse centinaia di persone si è tenuta davanti al

Lettura in corso:

Donetsk, abitanti in piazza contro la guerra

Dimensioni di testo Aa Aa

Stufi della guerra, stufi degli indipendentisti. Una manifestazione alla quale hanno partecipato diverse centinaia di persone si è tenuta davanti al palazzo del municipio di Donetsk, capoluogo dell’autoproclamata repubblica indipendentista filo-russa nell’Est dell’Ucraina.

“Questa guerra è talmente stupida! Non odio nessuno, non m’interessa che siano ucraini, tatari, russi, non importa, le persone sono tutte uguali” dice, parlando in russo, Elena Nikolaevna, abitante di Donetsk.

“La gente che ha votato per i ribelli era alla deriva” dice Galina Alexandrovna, un’altra residente di Donetsk, anche lei esprimendosi in russo. “E adesso si pentono, perchè ci hanno rovinato la vita. Adesso siamo abbandonati a noi stessi, nessuno ci aiuta, nessuno ci guarda, nessuno s’interessa a noi”.

I cittadini – almeno 300 persone – hanno richiesto per diverse ore di incontrare Alexander Zakharchenko, il leader dell’autoproclamata repubblica indipendente del Donbass. Zakharchenko, che dopo alcune ore si è presentato davanti alla folla, ha semplicemente ribadito che la guerra contro l’esercito ucraino andrà avanti.