ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corea del Sud, nuovi casi di Mers. Intanto riaprono le scuole

La Mers, sindrome respiratoria del Medio oriente, continua a causare nuove vittime e contagi in Corea del Sud: i morti sono 16, i contagiati 150

Lettura in corso:

Corea del Sud, nuovi casi di Mers. Intanto riaprono le scuole

Dimensioni di testo Aa Aa

La Mers, sindrome respiratoria del Medio
oriente, continua a causare nuove vittime e contagi in Corea del Sud: i morti sono 16, i contagiati 150.

Dopo una campagna straordinaria di pulizia e disinfezione, sono state riaperte le scuole. Una decisione che non tutti giudicano con favore.

“Sono preoccupato, ma spero che i bambini possano continuare a fare scuola in un ambiente sicuro”.

Tutte le infezioni registrate finora si sono verificate negli ospedali che hanno trattato i casi di Mers, con forse l’unica eccezione finora di un autista di ambulanza e di un soccorritore che aveva aiutato il trasporto dei malati.

Dopo l’isolamento del virus, accaduto per la prima volta il 20 maggio, tutte le persone venute a contatto con i casi noti sono state tenute in quarantena: ad oggi, sono 5.216 quelle in isolamento.

Finora, sono 14 i malati dimessi in seguito a una completa guarigione.