ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Salone dell'Aeronautica di Parigi è già scontro Airbus-Boeing

Lettura in corso:

Al Salone dell'Aeronautica di Parigi è già scontro Airbus-Boeing

Dimensioni di testo Aa Aa

Scommesse aperte, al Salone dell’Aeronautica di Parigi, su chi tra i due eterni rivali Airbus e Boeing vedrà decollare il maggior numero di commesse. L’ago della bilancia pare propendere in favore dei papà dell’A350, con un ordine da 60 velivoli a corridoio singolo. Ma la comanda da 90 aeroplani promessa dalla compagnia di bandiera indonesiana potrebbe riportare in parità la corsa.

Una cosa è certa: il mercato dell’aviazione civile, dicono le previsioni, sta prendendo il volo. “Nei prossimi vent’anni – afferma il responsabile clienti di Airbus John Leahy – questo mercato si espanderà in maniera esponenziale, oltre il 100% di crescita. In effetti, dovrebbe raddoppiare in soli 15 anni. Serviranno circa 32.600 nuovi velivoli, per un valore di 4.900 miliardi di dollari. Questo è senza dubbio un mercato in espansione”.

E mentre gli europei sperano in una ripresa di quota della domanda per il loro superjumbo A380, gli americani puntano su velivoli più piccoli. La maggior parte delle speranze di Boeing (oltre 36.700 aerei venduti nei prossimi vent’anni, dice l’ad Ray Conner) si concentrano sul nuovo 787 Dreamliner, velivolo in lega leggera dai consumi di carburante ridotti.

I problemi che avevano segnato la fase di sviluppo e certificazione sembrano superati, come dimostra un video diffuso in vista del salone che mostra un 787 in decollo quasi verticale.