ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mers: aumentano i contagi in Corea del Sud, trema anche Hong Kong

Continua ad allargarsi l’epidemia di Mers in Corea del Sud. 14 nuovi casi sono stati registrati nelle ultime 24 ore. In totale i pazienti contagiati

Lettura in corso:

Mers: aumentano i contagi in Corea del Sud, trema anche Hong Kong

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua ad allargarsi l’epidemia di Mers in Corea del Sud. 14 nuovi casi sono stati registrati nelle ultime 24 ore. In totale i pazienti contagiati sono 122. Nove le vittime. Più di 3400 persone sono state messe in quarantena e 2700 scuole restano chiuse. Si aggravano quotidianamente i numeri della cosiddetta “sindrome respiratoria mediorientale da Coronavirus’‘.

“Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive ha confermato che una donna incinta è stata contaminata dal virus, è in condizioni stabili”, spiega Deok Kwon Cheol Corea, assistente del Ministro della Sanità.

A tremare ora è anche Honk Kong dove sono stati individuati due casi sospetti. Le autorità hanno emesso un’allerta “rossa” sconsigliando spostamenti in Corea del Sud, se non strettamente necessari.

La Mers, identificata per la prima volta in Arabia Saudita nel 2012, è una patologia respiratoria con un tasso di mortalità del 36%. Non esiste ancora un vaccino o una terapia specifica.