ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa. Violenza polizia a festa in piscina, sospeso un agente

La sospensione di un agente di polizia non basta a placare la sconcerto della popolazione afroamericana dopo la diffusione del video shock di un

Lettura in corso:

Usa. Violenza polizia a festa in piscina, sospeso un agente

Dimensioni di testo Aa Aa

La sospensione di un agente di polizia non basta a placare la sconcerto della popolazione afroamericana dopo la diffusione del video shock di un agente bianco che sbatte a terra una ragazzina in costume da bagno a una festa in piscina.

Le immagini filmate con un cellulare e diffuse via Youtube durante l’intervento di violenza sproporzionata della polizia a McKinney, in Texas, sono state condivise milioni di volte sui social network.

“Che questo tizio perda il lavoro mi sembra il minimo che possa accadere” dice David Lee, un residente locale che ha preso la parola durante la manifestazione di protesta organizzata ieri a McKinney. “Ma il dipartimento dovrebbe fare un esame approfondito del sistema che scatta quando questi agenti agiscono in situazioni nelle quali sono implicati dei bambini”.

La polizia era intervenuta in un quartiere della città, che si trova a Nord di Dallas, dopo alcune chiamate che denunciavano schiamazzi ad una festa in piscina. Tutti i ragazzini che vengono ammanettati e fermati sono di colore. L’agente ora sospeso ha estratto l’arma d’ordinanza puntantola contro due giovani che cercavano di difendera la ragazza immobilizzata – senza motivo apparente – dal poliziotto.