ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: in fiamme 16 cisterne di carburante, un morto e 14 feriti

Almeno un morto e 14 feriti, tra cui sette vigili del fuoco: è questo il primo bilancio dell’enorme esplosione che ha provocato un incendio in un

Lettura in corso:

Ucraina: in fiamme 16 cisterne di carburante, un morto e 14 feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno un morto e 14 feriti, tra cui sette vigili del fuoco: è questo il primo bilancio dell’enorme esplosione che ha provocato un incendio in un deposito di petrolio nei pressi di Vasylkiv, a circa 30 chilometri da Kiev.

Forse un guasto tecnico è all’origine del rogo, le cui cause sono tutte ancora da accertare. Tre vigili del fuoco sarebbero dispersi. L’unica vittima fino a ora è un dipendente del deposito di petrolio. L’uomo, 38 anni, è deceduto in ospedale a causa delle gravi ustioni riportate.

Secondo il ministro dell’Interno ucraino, Arsenj Avakov, ci sarebbero diversi morti tra i pompieri. Le fiamme hanno avvolto 16 cisterne contenenti 900’000 litri di carburante ciascuna. 300 uomini e oltre 60 mezzi sono al lavoro per domare le fiamme. Una densa colonna di fumo nero si è alzata nella zona attorno al deposito che è stata evacuata nel raggio di due chilometri. In stato di allerta la Guardia nazionale.