ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Football for Friendship: 24 squadre a Berlino per la terza edizione

Berlino ha accolto lo scorso weekend la terza edizione di ‘‘Football For Friendship’‘, il Forum Internazionale organizzato da Gazprom, il cui

Lettura in corso:

Football for Friendship: 24 squadre a Berlino per la terza edizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Berlino ha accolto lo scorso weekend la terza edizione di ‘‘Football For Friendship’‘, il Forum Internazionale organizzato da Gazprom, il cui obiettivo è sviluppare il calcio giovanile e promuovere i valori umani universali. Quest’anno le nazionali ad aver preso parte all’evento erano 24 e per la prima volta c’erano anche due squadre asiatiche: Cina e Giappone. Come puo’ migliorarsi ulteriormente questo progetto in futuro?

Lo abbiamo chiesto a Vyacheslav Krupenkov, amministratore delegato di Gazprom Germania: “Non so dove sia il limite per noi, ma di certo vorremmo attrarre nuovi Paesi. E inoltre, visto che la Russia ospiterà la prossima Coppa del Mondo di calcio, il nostro sogno è quello di avere tra i partecipanti tutti i Paesi che prenderanno parte ai Mondiali”.

Tradizione, fair play, amicizia e uguaglianza sono alcuni dei valori promossi dal Forum. Ma qual è il messaggio che questi ragazzi ricevono dal recente scandalo che ha coinvolto la Fifa?

Ecco la risposta dell’ambasciatore Franz Beckenbauer, ambasciatore di Football for Friendship:
“E’ difficile in questo momento. Il calcio è al centro del ciclone. Spero che potremo superare tutto velocemente e trovare una soluzione. Queste cose non devono piu’ succedere. Sono certo che il calcio uscirà da questo momento terribile”.

I 308 ragazzi partecipanti all’evento nella capitale tedesca hanno avuto anche l’occasione di incontrare alcuni giocatori di grandi squadre europee, come Anatolij Tymoščuk e Julian Draxler.

Julian Draxler, giocatore dello Schalke 04:
“Mi ricordo quando ero piccolo, come questi ragazzi. Mi sarebbe piaciuto partecipare a un evento del genere. Sono certo che si stanno divertendo un sacco, come sto facendo io, guardandoli”.

Ai piedi della simbolica Porta di Brandeburgo si è disputata la finale del torneo di street-soccer, per ragazzi dai 12 ai 14 anni.
Il Rapid Vienna si è imposto sullo Zurigo. Tra i pali della squadra svizzera c’era una ragazza, Elvira Herzog. Perchè a Football for Friendship non esistono limiti di genere.

Elvira Herzog, portiere della Svizzera:
“Per me, da ragazza, non è stata dura integrarmi nella squadra. Immagino che in altri team possa esserlo. Ma nel mio, è andato tutto bene e spero di continuare a giocare con questi ragazzi per tanto tempo”.

Per la prima volta è stata consegnata anche la Nine Values Cup, trofeo destinato a un club che ha spiccato per l’impegno verso i giovani. L’ha vinta il Barcellona.

Ma cosa ne pensano i ragazzi di quest’esperienza unica? Il 14enne austriaco Chris Cener, miglior giocatore della finale, ci ha risposto cosi’: “Bella e spettacolare”.