This content is not available in your region

G7: "Pronti a nuove sanzioni contro Mosca", trovato l'accordo sul clima

Access to the comments Commenti
Di Euronews
G7: "Pronti a nuove sanzioni contro Mosca", trovato l'accordo sul clima

<p>Sulla foto di famiglia dei leader si chiude il sipario sul G7. Nel castello di Elmau, in Germania, si tirano le somme del vertice,<br /> a partire dai suoi dossier più caldi, come il conflitto nell’Est dell’Ucraina. </p> <blockquote class="twitter-tweet" lang="fr"><p lang="de" dir="ltr">Die Abschlusserklärung der <a href="https://twitter.com/hashtag/G7?src=hash">#G7</a> jetzt online / <a href="https://twitter.com/hashtag/G7?src=hash">#G7</a> Leaders’ Declaration now online: <a href="http://t.co/3JkgewVRXe">http://t.co/3JkgewVRXe</a> <a href="http://t.co/9pdsJXUwNv">pic.twitter.com/9pdsJXUwNv</a></p>— G7 (@g7) <a href="https://twitter.com/g7/status/607892894893142016">8 Juin 2015</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script> <p>Le azioni di Mosca hanno portato la Russia alla recessione, dice Barack Obama. Mosca deve attenersi agli accordi di Minsk, insiste il presidente degli Stati Uniti alla conferenza finale del summit: “Le forze russe con le loro azioni nell’est dell’Ucraina continuano a violare l’integrità territoriale e la sovranità di Kiev. Siamo pronti a inasprire le sanzioni se sarà necessario”.</p> <p>“Siamo pronti, ma non lo vogliamo, nel caso sia necessario, a rafforzare le sanzioni” a Mosca”, ribadisce la cancelliera tedesca Angela Merkel nella conferenza stampa conclusiva del vertice dove ha precisato che occorre “fare di tutto per andare avanti con il processo di Minsk”.</p> <p>Il G7 di Elmau si chiude con un accordo sul cambiamento climatico. L’impegno comune raggiunto, sul quale prima c’era discordanza, è quello di mantenere l’aumento della temperatura globale entro il limite di 2 gradi rispetto ai livelli preindustriali. </p> <p>Prevista entro il 2050 una riduzione dal 40% al 70% delle emissioni rispetto a quelle del 2010. Verrà creato un fondo da 100 miliardi di dollari per alimentare le iniziative di contrasto ai cambiamenti climatici nei Paesi più poveri.</p>