ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Immigrati, Renzi: "Le proposte dell'UE sono insufficienti". I governatori del Nord: "Stop a nuovi arrivi". 6000 i migranti soccorsi nel fine settimana

Si infiamma il dibattito sull’emergenza immigrazione, mentre non si fermano gli sbarchi sulle coste italiane. Nelle ultime 48 ore sono stati quasi

Lettura in corso:

Immigrati, Renzi: "Le proposte dell'UE sono insufficienti". I governatori del Nord: "Stop a nuovi arrivi". 6000 i migranti soccorsi nel fine settimana

Dimensioni di testo Aa Aa

Si infiamma il dibattito sull’emergenza immigrazione, mentre non si fermano gli sbarchi sulle coste italiane. Nelle ultime 48 ore sono stati quasi 6.000 i migranti tratti in salvo. Gli ultimi arrivi nei porti di Palermo e Trapani e secondo il Guardian circa 500 mila migranti sarebbero pronti a partire dalla Libia. Intanto il premier Renzi fa sapere che l’Unione Europea deve fare di più ma stop con gli scaricabile.

“Le proposte che ha fatto l’Ue sulla suddivisione dei migranti al momento sono largamente insufficienti», ha dichiarato Renzi al G7 in Germania. “È un primo passo ma ancora non ci siamo”, ha aggiunto, “Sui migranti servono regole per non lasciare Italia da sola, e su questo «stiamo cercando di coinvolgere i nostri partner europei”.

Il governo italiano chiede un maggior coinvolgimento dei partner europei perchè l’emergenza immigrazione è un problema che non riguarda più solo il nostro Paese: “La Gran Bretagna è un Paese con una coscienza”, spiega il premier britannico Cameron. “Certo dobbiamo fare di più per fermare questo esodo massiccio”.

Intanto i governatori di Lombardia, Veneto e Valle d’Aosta dicono stop ai nuovi arrivi, con Maroni che minaccia di tagliare i fondi ai sindaci. Proposta bocciata da PD e M5S. E oggi il ministro dell’Interno Alfano incontrerà al Viminale il commissario Ue all’immigrazione per fare il punto della sitazione.