ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA, 280.000 nuovi posti di lavoro in maggio. Disoccupazione al 5.5%

Lettura in corso:

USA, 280.000 nuovi posti di lavoro in maggio. Disoccupazione al 5.5%

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi economica è cancellata, almeno negli Stati Uniti.

Il Dipartimento del Lavoro degli USA ha comunicato oggi i dati dei nuovi posti di lavoro in maggio che,oltre ogni piu’ rosea aspettativa, hanno toccato la cifra record dei 280.000 occupati nel settore non agricolo. Quasi 60mila unità in piu’ rispetto al mese di aprile.

Sale pero’ anche il tasso di disoccupazione al 5.5% dals 5.4% di aprile. Un dato questo che sembrerebbe in contro tendenza con il boom di posti di lavoro ma che in effetti segnala che un maggiore numero di persone cerca lavoro, e certamente lo troverà!

Altro dato di grande interesse è quello relativo alla retribuzione oraria, cresciuta del 2,3% su base annua, l’incremento più alto della media degli ultimi 6 anni.

I dati sul mercato del lavoro sembrano quindi dare luce verde alla Federal reserve, la banca centrale americana, per il suo primo rialzo dei tassi interesse dal 2009.

Nonostante gli analisti e gli investitori continuino a ritenere che la stretta partirà tra settembre e dicembre, non si può escludere che il board della FED, che si riunisce tra due settimane, sorprenda i mercati con un rialzo a luglio.

D’altronde, da tempo il governatoreJanet Yellen ribadisce che ogni incontro potrebbe essere l’occasione buona per farlo.