ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna, Londra annuncia l'uscita da Royal Mail

Lettura in corso:

Gran Bretagna, Londra annuncia l'uscita da Royal Mail

Dimensioni di testo Aa Aa

Superato lo scoglio delle elezioni, per il governo britannico è giunto il momento di chiudere alcuni conti in sospeso.

Il primo è il completamento della privatizzazione di Royal Mail, con Londra che ha annunciato per quest’anno la vendita del 30% di azioni ancora in mano pubblica.

A dirlo è stato il ministro delle Finanze George Osborne, impegnato in una manovra correttiva che dovrebbe permettere alla Gran Bretagna di raggiungere il pareggio di bilancio entro il 2019.

Nel 2013 la vendita del 60% delle poste di Sua Maestà aveva ricevuto critiche da ogni lato per il prezzo apparentemente troppo basso.

Stavolta, promette Osborne, venderemo quando sarà garantito un ritorno adeguato per le casse dello Stato, anche se non ha specificato se le azioni verranno offerte agli investitori istituzionali oppure al pubblico.