Al CERN di Ginevra riparte la caccia ai misteri dell'Universo.

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Al CERN di Ginevra riparte la caccia ai misteri dell'Universo.

<p>Dopo oltre due anni di stop tecnico, l’accelleratore di particelle del <span class="caps">CERN</span>, in Svizzera, è ripartito alla caccia dei grandi misteri della fisica.</p> <p>Stamane l’<span class="caps">LHC</span> “ha girato” all’energia record di 13 teraelettronvolt (TeV), il doppio di quella alla quale è stato possibile individuare le prove dell’esistenza del Bosone di Higgs (la cosiddetta particella di Dio) nel 2012.</p> <p>L’ambizione degli scienziati del Large Hedron Collider per questa “stagione 2” è elevata: andare al di là dei confini disegnati dal modello standard della fisica, trovare tracce di materia oscura, scoprire nuove dimensioni, capire meglio i segreti dell’antimateria.</p> <p>In altre parole: ottenere una fotografia degli istanti successivi al Big Bang, la prima luce dell’Universo.</p> <p><iframe type="text/html" width="600" height="450" src="https://webcast.web.cern.ch/webcast/embed.php?event=397618" frameborder="0"></iframe></p> <p><br /> </p> <p><iframe src="//embed.scribblelive.com/Embed/v7.aspx?Id=1285784&ThemeId=19970" width="600" height="1000" frameborder="0"></iframe></p>