ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Microprocessori, Intel acquista Altera per oltre 15 mld di euro

Lettura in corso:

Microprocessori, Intel acquista Altera per oltre 15 mld di euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Un arrocco: si potrebbe definire così, mutuando il linguaggio degli scacchi, la mossa di Intel. Il colosso dei microprocessori ha annunciato la più grande acquisizione della sua storia: oltre 15 miliardi di euro per inglobare il produttore di chip Altera.

Un modo per difendere il suo dominio nel mercato dei datacenter, spiegano gli analisti. Con la stagnazione dei pc e i pochi progressi degli smartphone, è infatti il mondo dei superprocessori per server a trainare i profitti.

Altera, che produce chip programmabili per operazioni specifiche, dovrebbe permettere ad Intel di prosperare anche in caso le aziende decidano di rivedere le proprie architetture in quel senso.