ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lorenzo vince al Mugello, Iannone e Rossi sul podio, troppa bagarre in F.3 a Monza

Benvenuti a Speed. Jorge Lorenzo è l’uomo del momento in MotoGp, dopo il terzo successo consecutivo, questa volta al Mugello. Proprio come a Jerez e

Lettura in corso:

Lorenzo vince al Mugello, Iannone e Rossi sul podio, troppa bagarre in F.3 a Monza

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a Speed. Jorge Lorenzo è l’uomo del momento in MotoGp, dopo il terzo successo consecutivo, questa volta al Mugello. Proprio come a Jerez e Le Mans, il due volte campione del mondo non ha avuto avversari ed ha vinto con facilità.

La terza di Lorenzo, sempre piu’ quotato per il Mondiale

Jorge Lorenzo si è ormai abituato al primo gradino del podio. Il maiorchino ha colto il terzo centro consecutivo, vincendo al Mugello, dopo essere scattato dalla seconda posizione, al fianco del poleman Andrea Iannone. Il pilota Yamaha, che qui aveva già vinto tre volte, è passato al comando durante il primo giro e ci è rimasto fino alla bandiera a scacchi. Dietro, gli altri si sono dati battaglia, con Andrea Dovizioso costretto pero’ al ritito a 9 giri dal termine, per problemi tecnici sulla sua Ducati.

Iannone ha tenuto la seconda posizione, Valentino Rossi ha rimontato dall’11esimo al terzo posto. Si è chiuso in quest’ordine il Gran Premio d’Italia, con Lorenzo che si avvicina pericolosamente al Dottore in classifica. Sono solo 6 i punti che li separano.

Marquez cade ancora, si puo’ parlare di crisi?

Marc Marquez ha vinto gli ultimi due mondiali con stile, entrando a far parte dei grandi del motociclismo. Quest’anno, pero’, lo spagnolo sta faticando ed è attualmente quinto in classifica, a 49 punti da Rossi. E al Mugello, il destino gli ha voltato ancora una volta le spalle.

Marc Marquez è in crisi? Il baby fenomeno, il pilota dei record, capace di vincere il Mondiale nella classe regina al debutto, in questa stagione sembra essersi perso per strada. Due ritiri, un quinto, un quarto, un secondo posto e una sola vittoria, nelle prime sei gare stagionali, contro i 10 successi consecutivi dello scorso anno.
Sul circuito toscano, dopo aver mancato il passaggio al Q2 ed essere partito dalla 13esima piazza, il catalano è caduto quando era in zona podio. E’ presto per parlare di crisi, forse, ma quel che è certo è che il feeling tra Marquez e la vittoria non è lo stesso di un anno fa.

F.3 a Monza: tanto spettacolo, ma soprattutto troppi incidenti, interrotta gara3

La Formula 3 è un campionato nel quale si sfidano giovani piloti, con un sogno in comune: la Formula 1. La ‘‘classe’‘ del 2015 non è differente, ma da quello che abbiamo visto a Monza, la strada per loro è ancora lunga.

E’ stato un weekend spettacolare, quello di F.3 sul circuito lombardo. Le tre gare della quarta tappa stagionale del campionato europeo hanno visto come grandi protagonisti, il vincitore Felix Rosenqvist, ma soprattutto… gli incidenti. Hanno dovuto fare gli straordinari, infatti, i piloti della safety car, chiamati in pista ogni due per tre, a causa dei contatti scatenati da queste giovani promesse. Troppa foga, forse,troppa voglia di fare piu’ di quello che sono veramente in grado di fare. Proprio per queste ragioni, i direttori di gara hanno, per cosi’ dire, minacciato i piloti alla partenza del terzo round. Piu’ testa e meno incidenti, altrimenti bandiera rossa. Ma non c‘è stato nulla da fare. Dopo 8 giri, tutti i partecipanti sono stati invitati a rientrare ai box. Gara finita per loro.

Kitzbühel Alpine Rally

La 28esima edizione del Kitzbühel Alpine Rally ha visto al via 188 vetture, costruite tra il 1925 e il 1972. Quest’anno, per la prima volta, c‘è stata un vittoria casalinga, per Helmut Lorenzoni e Mike Angerman. Speed finisce qui, ci vediamo domenica prossima, per il Gran Premio del Canada di Formula 1.