ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia invia nuovi mezzi, rischio di una ripresa dei combattimenti in Ucraina

Il cessate-il-fuoco nell’est dell’Ucraina è a rischio, almeno a giudicare dalle foto scattate da un reporter che dimostrano come la Russia stia

Lettura in corso:

La Russia invia nuovi mezzi, rischio di una ripresa dei combattimenti in Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

Il cessate-il-fuoco nell’est dell’Ucraina è a rischio, almeno a giudicare dalle foto scattate da un reporter che dimostrano come la Russia stia ammassando armi alla frontiera con l’Ucraina. Sono carri armati, lanciarazzi e pezzi di artiglieria. Il rischio di una ripresa dei combattimenti è stato evocato nella riunione dei ministri della difesa degli Stati Baltici in Lituania.

“Un gran numero di carri armati e di sistemi d’artiglieria stanno entrando sul territorio – dice il ministro della difesa ucraino Stepan Poltorak -. A Luhansk e Donetsk ci sono unità delle forze armate russe. Ecco perché consideriamo alto il rischio di una ripresa degli scontri armati”.

Il cessate-il-fuoco firmato nel febbraio scorso è stato più volte violato, ma da allora non si era mai assistito a una mobilitazione così massiccia delle forze russe. E questo nonostante Mosca continui a negare ogni coinvolgimento diretto nel conflitto.
Da parte ucraina, sono circa 50 mila i soldati attualmente schierati nel Donbass.