ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scandalo FIFA: gli investigatori USA denunciano "Il calcio mondiale è stato preso in ostaggio"

Non hanno usato mezzi termini gli investigatori che stanno provocando un terremoto nel calcio mondiale. Da New York il dipartimento di Giustizia

Lettura in corso:

Scandalo FIFA: gli investigatori USA denunciano "Il calcio mondiale è stato preso in ostaggio"

Dimensioni di testo Aa Aa

Non hanno usato mezzi termini gli investigatori che stanno provocando un terremoto nel calcio mondiale. Da New York il dipartimento di Giustizia statunitense ha denunciato un sistema di corruzione miliardario e tentacolare.

“Questi individui – spiega il procuratore generale USA, Loretta E. Lynch – con le loro organizzazioni decidevano attraverso la corruzione quali televisioni avrebbero curato le dirette, dove si sarebbero svolte le partite e chi avrebbe gestito l’organizzazione dei giochi in tutto il mondo”.

Le indagini sono state eseguite di concerto con l’FBI che ha affrontato vent’anni di storia della FIFA. Una coppa del
mondo della corruzione hanno detto gli investigatori, che sembra solo all’inizio.

“In base alle accuse che abbiamo raccolto – precisa il direttore dell’FBI James B. Comey – possiamo dire che il calcio è stato preso in ostaggio.
Quel campo che rappresenta questo sport è stato sequestrato da chi vi cercava profitto, a scapito dei giovani che in diversi paesi si divertono con il calcio.
Ci opponiamo a questo sequestro con misure severe. Come ha detto il procuratore, l’inchiesta è stata lunga e scrupolosa e non è finita. Le indagini continueranno fino a quando tutta la corruzione presente in questo ambiente non verrà alla luce. Vogliamo lanciare al mondo un messaggio chiaro: questo comportamento non sarà più tollerato”.

Ora le indagini sono rivolte secondo le autorità statunitensi
ai casi di corruzione legati all’assegnazione della Coppa nel Mondo in Sudafrica del 2010 oltre che sull’elezione del presidente della FIFA nel 2011.

Gli Stati Uniti hanno inoltre chiesto l’estradizione dei funzionari dell’organizzazione del calcio mondiale messi sotto arresto e accusati di corruzione e associazione a delinquere.