ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrivederci Carlo... Real Madrid licenzia Ancelotti

“Ringrazio Carlo Ancelotti per il suo lavoro e il suo amore”. Suona così il bacio d’addio di Florentino Perez, il Presidente del Real Madrid che ha

Lettura in corso:

Arrivederci Carlo... Real Madrid licenzia Ancelotti

Dimensioni di testo Aa Aa

“Ringrazio Carlo Ancelotti per il suo lavoro e il suo amore”. Suona così il bacio d’addio di Florentino Perez, il Presidente del Real Madrid che ha ufficializzato il licenziamento del CT, un anno esatto dopo la vittoria della Decima.

Una decisione presa nonostante il sostegno dei tifosi, il trattamento adorante della stampa spagnola e la contrarietà dei giocatori. Ma che ha visto concorde il consiglio direttivo del club madrileno.

“Ovviamente abbiamo fatto tutte le valutazioni del caso ma come ho già detto questo posto non è facile, come non è facile quello dei miei colleghi del consiglio direttivo” ha detto Perez. “Abbiamo ritenuto che ci fosse la necessità di un nuovo impulso quindi ci siamo presi questa responsabilità”.

L’annata a titoli zero del Real ha spianato la strada dell’esonero. Per il nome del successore di Ancelotti bisognerà aspettare la prossima settimana. In “pole” c‘è l’ex Borussia Dortmund Jurgen Klopp, Rafa Benitez che conclude l’avventura con il Napoli, e Unay Emery del Siviglia.