ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, assolti i poliziotti che scatenarono le rivolte nelle banlieues

Sono stati assolti i due poliziotti che scatenarono indirettamente le rivolte nelle banlieues in Francia dieci anni fa. Gli agenti erano accusati di

Lettura in corso:

Francia, assolti i poliziotti che scatenarono le rivolte nelle banlieues

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati assolti i due poliziotti che scatenarono indirettamente le rivolte nelle banlieues in Francia dieci anni fa.

Gli agenti erano accusati di omissione di soccorso nei confronti di due ragazzini.

Bouna Traoré e Zyed Benna, di 15 e 17 anni, erano piccoli spacciatori.

Si erano rifugiati in una cabina elettrica di Clichy-sous-bois alla periferia di Parigi per sfuggire alla polizia e rimasero folgorati.

La loro morte, accaduta a ottobre del 2005, scatenò una violenta reazione nelle periferie francesi, con tre settimane di guerriglia urbana.

I due poliziotti, Stephanie Klein e Sebastien Gaillemin, hanno sempre sostenuto di non essersi resi conto del pericolo che correvano i due ragazzi.

Il tribunale di Rennes, che ha pronunciato la decisione, ha accolto le richieste dei magistrati