ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Reazioni preoccupate alla condanna a morte dell'ex presidente egiziano Morsi

Ha suscitato reazioni in tutto il mondo la condanna a morte dell’ex presidente egiziano Mohammed Morsi, decisa sabato insieme a quella di 106

Lettura in corso:

Reazioni preoccupate alla condanna a morte dell'ex presidente egiziano Morsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha suscitato reazioni in tutto il mondo la condanna a morte dell’ex presidente egiziano Mohammed Morsi, decisa sabato insieme a quella di 106 esponenti della Fratellanza islamica per l’evasione di massa da un carcere nel 2011. A cominciare da quella del Dipartimento di Stato americano, che si è detto “molto preoccupato”.

All’esecuzione di sei pene capitali contro esponenti dell’Isil nel Sinai, i miliziani hanno risposto uccidendo tre giudici.

Amr Darrag, uno dei leader in esilio dei Fratelli musulmani: “Quando la comunità internazionale se ne sta zitta arrivano le condanne a morte. Ce lo aspettavamo. Dobbiamo mettere la comunità internazionale di fronte alle proprie responsabilità: se sceglie di far parte della conspirazione contro la rivoluzione, contro il percorso democratico dell’Egitto; oppure se vuol contribuire a rilanciare la democrazia. Perché se queste sentenze saranno eseguite, sarà la fine del cammino verso la democrazia”.

Il ministro degli esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier da Amman: “La posizione del governo tedesco e mia personale sulla pena di morte non è cambiata. L’ho detto pochi giorni fa, durante la mia visita in Egitto: ci aspettiamo che la magistratura egiziana agisca sulla base del diritto e non delle considerazioni politiche”.