ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parla l'esperto che aveva previsto il nuovo sisma

Il nuovo terremoto del Nepal riporta in primo piano il problema della possibilità o meno di poter prevenire fenomeni del genere. Efthimios Lekkas

Lettura in corso:

Parla l'esperto che aveva previsto il nuovo sisma

Dimensioni di testo Aa Aa

Il nuovo terremoto del Nepal riporta in primo piano il problema della possibilità o meno di poter prevenire fenomeni del genere. Efthimios Lekkas, professore di geologia all’Università di Atene, aveva previsto una nuova, violenta scossa.
“Ho basato la mia previsione – dice – sul fatto che alcune parti della placca non erano spezzate. Col sisma di oggi un altro pezzo si è rotto. Questo ha provocato un altro grosso terremoto, che non è una scossa di assestamento del precedente sisma, ma un terremoto del tutto nuovo”.
“Oggi altri pezzi si sono rotti – aggiunge il prof. Lekkas.
Quando uno di questi si rompe, si verifica un trasferimento dell’energia contenuta nella terra verso un’altra parte vicina della placca. Il risultato che altri pezzi si romperanno in futuro, con nuovi sismi”.
“Potremmo averne un altro più a oriente, verso il Bangladesh – continua Lekkas -. Con lo stesso procedimento, che significa rotture e forti terremoti. Ma non possiamo prevedere esattamente quando questo si verificherà”.