ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Macedonia, prosegue la battaglia tra militari e un non ben precisato gruppo terroristico

Prosegue la battaglia tra i militari e un non ben precisato gruppo terroristico in Macedonia. A Kumanovo, al confine con Serbia e Kosovo, i soldati e

Lettura in corso:

Macedonia, prosegue la battaglia tra militari e un non ben precisato gruppo terroristico

Dimensioni di testo Aa Aa

Prosegue la battaglia tra i militari e un non ben precisato gruppo terroristico in Macedonia. A Kumanovo, al confine con Serbia e Kosovo, i soldati e la polizia sono impegnati a neutralizzare gli uomini armati asserragliati nelle case disabitate di un quartiere periferico.

Negli scontri a fuoco cominciati sabato all’alba sono morte una decina di persone circa, tra soldati e civili.

Gli abitanti sono in fuga.

Il ministro dell’interno macedone ha detto che una ventina di componenti si è arresa, ma che altri resistono.

Sull’identità e la provenienza degli uomini armati non si hanno particolari. Il gruppo sarebbe penetrato illegalmente in Macedonia da un “Paese vicino”.

A parere di molti si tratterebbe del Kosovo, a stragrande maggioranza di popolazione albanese.

Dei circa due milioni di macedoni, il 25% è di etnia albanese. Incidenti e provocazioni a sfondo interetnico sono frequenti nel Paese.

L’obiettivo del gruppo armato sarebbe quello di destabilizzare la già instabile situazione politica.