ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra: ultimo giorno delle celebrazioni per i 70 anni dalla fine della guerra

Londra si è raccolta in preghiera per l’ultimo giorno delle celebrazioni per i 70 anni della vittoria degli alleati contro i nazisti in Europa. Una

Lettura in corso:

Londra: ultimo giorno delle celebrazioni per i 70 anni dalla fine della guerra

Dimensioni di testo Aa Aa

Londra si è raccolta in preghiera per l’ultimo giorno delle celebrazioni per i 70 anni della vittoria degli alleati contro i nazisti in Europa.
Una solenne cerimonia si è tenuta nell’Abbazia di Westminster, la celebre chiesa gotica di Londra bombardata dall’aviazione nazista.

Alla funzione religiosa ha preso parte la regina Elisabetta d’Inghilterra. Seduta in prima fila la famiglia reale con il principe Filippo duca di Edimburgo e il principe di Galles Carlo con la moglie Camilla, duchessa di Cornovaglia. Presenti anche il premier David Cameron che ha fatto la prima lettura nel corso della messa e circa mille fra reduci e loro familiari.

Dopo la cerimonia c‘è stata una sfilata. Duemila persone hanno marciato dall’Abbazia di Westminster a Horse Guards, la grande piazza nel centro della capitale non lontana da Buckingham palace.

Il corteo alla presenza di mille veterani è passato per Whitehall, sotto il balcone dal quale si affacciò l’8 maggio del 1945 il due volte primo ministro britannico Winston Churchill sopra a una folla oceanica. Da lì tenne tenne lo storico discorso sulla fine della guerra e fece il segno della ‘‘V’‘ di vittoria, apogeo della parabola politica di uno degli uomini di Stato più importanti del Ventesimo secolo.

Sul cielo il volo spettacolare degli aerei delle Red Arrows, la flotta acrobatica dell’aeronautica britannica. Due minuti di silenzio sono stati osservati in tutto il Regno Unito.

580mila soldati britannici e del Commonwealth hanno perso la vita durante la Seconda guerra mondiale.