ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ucraina anticipa celebrazioni per la vittoria nella seconda guerra mondiale per differenziarsi da Mosca

Giorno della memoria anziché giorno della vittoria. Un fiore rosso anziché la spilla di san Giorgio. Dice il nostro corrispondnete: “Per la prima

Lettura in corso:

L'Ucraina anticipa celebrazioni per la vittoria nella seconda guerra mondiale per differenziarsi da Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

Giorno della memoria anziché giorno della vittoria. Un fiore rosso anziché la spilla di san Giorgio.

Dice il nostro corrispondnete: “Per la prima volta in 70 anni l’Ucraina ricorda le vittime della seconda guerra mondiale l’otto maggio lo stesso giorno in cui si commemora nei paesi europei. Invece del nastro di San Giorgio, gli ucraini indossano un papavero rosso come simbolo del ricordo”.

A Kiev le commemorazioni sono sempre state importanti, ma la decisione di anticiparle di un giorno rispetto a Mosca, dove si celebrano il 9, segna il cambiamento del clima nella capitale ucraina. Un avvicinamento a Bruxelles sottolineato anche dal presidente Petro Poroshenko. Perché la guerra non sarebbe stata vinta senza gli ucraini.

Ridimensionare l’apporto ucraino al conflitto è qualcosa che non è accettato dai cittadini che accettano dunque di differenziarsi da Mosca: “Non voglio indossare simboli di qualcuno che non crede al grande ruolo giocato dall’Ucraina nella grande guerra patriottica. Non sarebbe accaduto senza gli ucraini”, dice una donna.

Questo sabato si tiene la parata tradizionale, ma d’ora in avanti la nuova Giornata della Memoria in Ucraina sarà l’8 maggio. Piaccia o non piaccia a Mosca.